Internet of things, Airbnb acquisisce la russa Lapka

lapka
Airbnb si lancia nel mercato dell’internet delle cose? La domanda è lecita dopo l’acquisizione da parte del leader dell’home sharing della startup russa Lapka. Lapka è uno studio di design che realizza oggetti con all’interno sensori in grado di interconnetersi con altri dispositivi. Tra gli ultimi prodotti presentati al mercato dalla società russa si segnalano l’etilometro BAM che misura tramite il respiro il tasso di alcolemia che viene poi analizzato attraverso uno smartphone, e  sette concept di sensori (in grado di misurare qualità dell’aria, battito cardiaco, radiazioni e tasso di glucosio nel sangue) per Project Ara, un progetto – nel quale è coinvolto anche Google – di smartphone modulare. Airbnb, come si legge nell’articolo pubblicato da Wired , ha motivato l’acquisizione con il fatto di voler portare al proprio interno gli straordinari talenti di Lapka. La società russa guidata dal CEO Vadik Marmeladov, nel commentare il deal si è detta, invece, molto entusiasta di entrare a far parte di Airbnb.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...