Con AirLyft arriva in USA il carpooling dei cieli

Un carpooling dei cieli? Negli Stati Uniti è già realtà.  AirLyft, società con sede in Florida, è nata proprio con l’obiettivo di far incontrare piloti privati con posti disponibili sui propri aerei e passeggeri alla ricerca di un volo. Il contatto tra domanda e offerta avviene tramite una app, disponibile solamente per i membri della community AirLyft. La missione della società è riuscire a rendere l’aereo privato accessibile a tutti e consentire ai piloti una condivisione dei costi di carburante. UN volo locale tra Tampa (FL) e Daytona Beach (FL), come indicato a titolo esemplificativo sul portale dell’azienda, costa circa $75.  Come funziona AirLyft? IPer utilizzare il servizio è necessario essere invitati da un AirLyft Pilot a far parte del network.  Successivamente si scarica l’applicazione da App Store e si completa la registrazione.  Una volta trovato un volo (si può anche richiedere una tratta specifica) che si desidera prendere, basta prenotare un posto, come si farebbe con una normale compagnia aerea; si attende quindi la conferma del pilota e si è pronti per salire a bordo. Per quanto attiene le tariffe, AirLyft è soggetta alla regolamentazione della Federal Aviation Administration (FAA), l’agenzia del Dipartimento dei Trasporti statunitense incaricata di regolare e sovrintendere a ogni aspetto riguardante l’aviazione civile: per ogni volo presente sulla App AirLyft suggerisce una donazione calcolata moltiplicando la distanza stradale in miglia per 0,56$ arrotondata ai 5 dollari.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...