Secondo il WSJ Gm e Lyft sono pronte a testare un taxi a guida autonoma


Secondo quanto scritto stamattina
dal Wall Street Journal Gm e Lyft, l’operatore di ride sharing di San Francisco, hanno messo in piedi una collaborazione per testare un taxi a guida autonoma. Secondo quanto riportato dal quotidiano di New York il programma di GM e Lyft userebbe la tecnologia sviluppata da Cruise Automation, una startup californiana comprata per 1 miliardo di US Dollari lo scorso marzo. Sempre secondo il WSJ le due società starebbero ancora lavorando ai dettagli dell’accordo ma nel giro di un anno dovrebbero partire i primi test in strada delle Chevrolet Bolt taxi. La notizia riportata oggi dal WSJ conferma il forte interesse per la sharing economy da parte di Gm che lo scorso marzo aveva annunciato di aver investito 500 milioni di dollari USA proprio in Lyft.

Un pensiero su “Secondo il WSJ Gm e Lyft sono pronte a testare un taxi a guida autonoma

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...